sabato 25 gennaio 2014








L’Orata, tra tutti i pesci, è  quello che indubbiamente merita più di ogni altro il titolo di regina. Sul capo, infatti, ha proprio tra gli occhi, una specie di mezzaluna color oro che le dà il nome e che ricorda in tutto e per tutto una corona regale. Le carni bianche dell'orata sono molto apprezzate; si presta a diverse preparazioni, è eccellente alla griglia, è ottima cotta al forno, in crosta di sale o semplicemente scottata.

L'orata appartiene alla classe dei pesci magri, è molto magra, ricca di proteine nobili e vitamine del gruppo B. Tra i sali minerali spiccano in particolar modo: fosforo, iodio, ferro e una discreta quantità di calcio. Per le sue proprietà è indicata nell'infanzia, adolescenza ed età avanzata, per i convalescenti, nelle malattie del fegato e gastrointestinali.
La nostra dieta mediterranea ne è ricca, pertanto dovremmo abituarci a mangiarne un po’ in più. 
Questa settimana ho deciso di accompagnarla con un’avvolgente salsa allo zafferano e insalatina di spinaci novelli. Abbinamento squisito!!!
La particolarità di questo piatto è data proprio dallo zafferano  che come tutti sapranno è una spezia ricavata dagli stimmi di un fiore, considerato il re delle spezie per la scarsa resa produttiva e i lunghi processi produttivi che la trasformano nella prelibata sostanza che tutti apprezziamo nelle nostre ricette.
Da ogni fiore viene ricavata una quantità minima di spezia, pensate che per un chilo di zafferano occorrono150.000 fiori, due mesi di lavoro.
Questo spiega il costo sorprendentemente alto, ma per fortuna un pizzico di zafferano è sufficiente per conferire sapore e colore alle pietanze, grazie al suo profumo ed al suo gusto inebriante.

Ingredienti


  • 1 orata grande
  • pistilli di zafferano per decorare
  • olio evo q.b
  • sale e pepe q.b

X la SALSA ALLO ZAFFERANO

  • 1 bustina di zafferano
  • 50 gr di burro
  • 4-5 cucchiai di farina
  • sale q.b
  • 1 bicchiere abbondante di brodo vegetale
  • pochissimo vino bianco
  • un pizzico di paprika

Preparazione


Preparare la salsa allo zafferano: in un pentolino fondere il burro, aggiungere la farina formando quello che viene chiamato roux. 
Aggiungere il brodo, lo zafferano in polvere, la paprika, un pizzico di sale mescolando di continuo fino a quando il composto non si sarà addensato. 
Aggiungere una spruzzata di vino bianco continuando a mescolare, aggiustare di sale e mettere da parte.
Dedichiamoci all'orata, io l' ho sfilettata ricavandone due filetti, ma si possono tranquillamente acquistare già in filetti. 
Scottarli in una padella con un filo d'olio, per pochi minuti, coprendo con un coperchio. Basteranno pochi minuti di cottura, salare e pepare. 
Impiattare ponendo il pesce su un letto di spinaci novelli freschi conditi con un filo d'olio, sale e pepe, coprire i filetti con la salsa calda allo zafferano. 
Decorare con pistilli di zafferano.

Tempo: 15 min Servizio per: 2 persone Complessità: Facile

Tagged: , , , , ,

1 commenti:

Maria Elena Manni ha detto...

Semplice da preparare...ottima e super delicata!!!

Grazie Teresa!!!