mercoledì 29 gennaio 2014













Protagonista di questo succulento secondo piatto è sicuramente il radicchio, una delle “cicorie” più prelibate. Il sapore è gradevolmente amaro, croccante e piacevole. Può essere abbinato ed accompagnato da qualsiasi pietanza. È buono crudo, fatto alla piastra, ottima base per primi piatti o per la farcitura di ripieni per carni.
Dal punto di vista nutrizionale, il radicchio è ricco di sali minerali e di antocianine, di vitamina A e C, oltre a vitamine B. 
Ideale nelle diete e coadiuvante nella diuresi. Ha proprietà lassative, facilita la digestione, la funzione epatica e stimola la secrezione biliare. 
Ho voluto provare l’abbinamento con le nocciole tostate e devo dire che mai intuizione fu più azzeccata. 
La croccantezza delle nocciole, che tostate sprigionano un aroma davvero delizioso, sposano alla perfezione l’amaro del radicchio.
Infine non può mancare un appunto sulla cottura in carta fata, è fenomenale  e credo sia davvero una rivoluzione nel modo di preparare, presentare e degustare i cibi. 
Si riduce l’uso di condimento e il cibo cuoce nel proprio liquido senza dispersione di sostanze nutritive ed in questo modo è accelerato anche il tempo di cottura.
Insomma provateci...non ve ne pentirete!

Ingredienti


  • 2 fettine di carne di vitello grandi o 4 piccole
  • 200 gr di stracchino
  • scamorza affumicata q.b
  • parmigiano grattugiato q.b
  • 2 fette di prosciutto crudo
  • sale e pepe q.b
  • uno spicchio d'aglio
  • 1 radicchio rosso lungo
  • olio q.b
  • vino rosso q.b
  • glassa di aceto balsamico q.b
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • nocciole q.b
  • 4 fogli di carta fata

Preparazione


Prima di tutto preparare il radicchio. Lavarlo e tagliarlo a pezzetti; in una padella con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio cuocere il radicchio a fiamma vivace, salare e pepare. Trascorsi circa 5 minuti sfumare con un pò di vino rosso lasciandolo evaporare, dopo qualche minuto aggiungere lo zucchero e un pò di glassa di aceto balsamico, mescolare a fiamma molto alta e spegnere dopo poco. 
Il radicchio glassato dovrà risultare cotto ma croccante. 
Su ciascun foglio di carta fata sistemare una fettina di carne, precedentemente battuta con un batticarne, in modo da intenerirla. Al di sopra posizionare un cucchiaio abbondante di stracchino, qualche fettina di scamorza, un pò di prosciutto crudo, un cucchiaio di radicchio glassato, un pò di parmigiano grattugiato e qualche nocciola tagliata grossolanamente, precedentemente tostate in padella antiaderente. 


Chiudere la carta fata con un filo di spago alimentare stringendolo per bene in modo da impedire in cottura la fuoriuscita di sughetto. 
Cuocere in forno a 200 gradi per 20 minuti. 
Servire il fagottino con tutta la carta, sarà sicuramente più scenografico.





















Tempo:40 min
Servizio per: 4 persone

    Complessità: Facile

Tagged: , , , , , , , , ,

2 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao sale e marzapane..dove posso trovare la carta fata?????????

teresa somma ha detto...

Ciao la carta fata la trovi in tutti supermercati più forniti!!!!
Ciaooooo