martedì 28 gennaio 2014












Questo piatto rappresenta  il tipico piatto invernale, una salutare vellutata di zucca aromatizzata al cardamomo accompagnata da sfiziosissime polpettine di fagioli e zenzero.
Come tutti sanno la zucca è un alimento a basso contenuto calorico, il suo apporto è pari a 17 calorie ogni 100 grammi di polpa; tra i suoi componenti principali troviamo il beta carotene, vitamine A, B ed E ad azione antiossidante.
La zucca è anche un ortaggio ricco di minerali come calcio, sodio, potassio, fosforo, rame, magnesio, ferro, selenio, manganese e zinco ed una una discreta quantità di fibre.
Il termine zucca deriva da “cocutia” (testa), poi trasformato in “cucuzza” ed infine zucca.
La zucca è in grado di “riempire” un intero menù, dall’antipasto al dolce, poiché molte sono le sue “virtù” ed ogni piatto risulterà quindi gustoso e salutare.  
Il cardamomo con il suo odore forte e speziato ed il sapore leggermente piccante e fruttato  esalta il gusto della zucca rendendola agrumata con sentore di eucalipto.
Il cardamomo è una spezia molto amata nei paesi arabi e in Oriente ma è piuttosto diffuso anche in Europa settentrionale. E' al centro di alcune usanze e tradizioni; per esempio in India è considerata una pianta così timida e delicata che può essere toccata e raccolta solo da mani femminili. Ha grandi proprietà, e con curcuma e zenzero è ingrediente del curry, tipico condimento indiano.
Le polpettine di accompagnamento vogliono sostituire  il
pane ed essendo a base di fagioli sono perfette, sostanziose e molto saporite.

Ingredienti

    X la VELLUTATA DI ZUCCA

  • 400 gr di zucca 
  • olio evo
  • scalogno
  • sale e pepe q.b
  • prezzemolo q.b
  • cardamomo q.b
  • parmigiano q.b
  • 2-3 cucchiai di formaggio spalmabile
  • latte q.b

X le POLPETTINE DI FAGIOLI E ZENZERO

  • 200 gr di fagioli borlotti cotti
  • 2 fette di pane raffermo
  • 1/2 uovo + 1 uovo per l'impanatura
  • parmigiano grattugiato q.b
  • pan grattato q.b
  • 2 fettine di lardo sottilissime
  • latte q.b
  • sale q.b
  • prezzemolo q.b
  • salvia q.b
  • rosmarino q.b
  • farina q.b
  • salvia q.b
  • zenzero fresco grattugiato q.b

Preparazione



Tagliare la zucca in fettine sottili, cuocerle in una padella con un pò di scalogno ed un filo d'olio evo. 
Aggiungere del prezzemolo tritato, salare e pepare. 
A cottura ultimata frullare con un minipimer (io prima ho eliminato lo scalogno) aggiungendo una grattugiata generosa di parmigiano, il formaggio spalmabile e se è necessario allungare con un pochino di latte in modo da ottenere una vellutata liscia. 
Per la preparazione delle polpettine, in una ciotola frullare, sempre con un minipimer, i fagioli con un filo d'olio evo riducendoli in purea. Unire il pane raffermo precedentemente ammollato in acqua, strizzato per bene, sale, 2-3 cucchiai di parmigiano grattugiato, mezzo uovo, zenzero fresco grattugiato, salvia, rosmarino e prezzemolo tritati. 
Aggiungere il lardo tagliato a pezzetti piccoli (si scioglierà in cottura) e se necessario allungare con del latte qualora l'impasto fosse troppo denso o aggiungere del pan grattato qualora fosse troppo morbido. Inumidirsi le mani e formare delle palline piccoline, passarle prima nella farina, poi nell'uovo ed infine nel pan grattato. 
Friggere in olio evo fino a renderle dorate. Servire la vellutata calda insaporendola con del cardamomo, estraendo da ogni singola bacca i semini, ne basteranno 2-3 per persona. Accompagnare con le polpettine ai fagioli.




Tempo: 30 min  Servizio per: 2 persone Complessità: Facile

Tagged: , , , , , ,

4 commenti:

Vanessa ha detto...

Ciao, grazie per questa bella idea. Volevo sapere se il cardamomo e`facilmente reperibile nei supermercati?

teresa somma ha detto...

Ciao Vanessa,
benvenuta su SALE & MARZAPANE!
Il cardamomo lo trovi tranquillamente in erboristeria e nei supermercati forniti!
Buona preparazione!

Elena ha detto...

Ciao Teresa,
ottima idea!!!
Ma se preparassi le polpettine di fagioli in forno o microonde (con modalità crisp)piuttosto che friggerle...avrebbero lo stesso successo??
grazie!!!
Elena

teresa somma ha detto...

Ciao Elena,
puoi cuocere tranquillamente le polpettine sia nel forno tradizionale a 200 gradi circa e qualche minuto con opzione grill sia nel microonde con funzione crisp o punacrunch. In entrambi i casi ricorda di mettere un filo d'olio sia sul fondo della teglia sia sulle polpettine!
Buon appetito!