giovedì 20 febbraio 2014





















Prima esperimento con esubero di lievito madre...riuscitissimo!!!!

Ho provato le piadine, sono di facilissima esecuzione e molto veloci...e poi non è solo un modo per recuperare l'esubero di lievito madre ma anche  un'ottima soluzione rimediare ad una cena dell'ultimo minuto...salutare e gustosissima!
Io le ho farcite con pancetta affumicata, mozzarella, stracchino e rucola ma saranno perfette anche con le più classiche o personalissime farciture!!!! 

Ingredienti


  • 300 gr di lievito madre non rinfrescato
  • 200 gr di Farina
  • 80 gr di acqua
  • 50 gr di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaino di sale
  • pepe macinato q.b (facoltativo)

X il Ripieno

  • pancetta affumicata q.b
  • mozzarella q.b
  • stracchino q.b
  • rucola q.b

Preparazione


Mischiare il lievito madre non rinfrescato spezzettato con le mani alla farina e l’acqua, a mano o con una impastatrice. Aggiungere l’olio ed infine il sale e, se gradite unire poco pepe. 
Lavorare l’impasto fino ad ottenere una palla liscia e omogenea; lasciar riposare in una ciotola coperta con pellicola trasparente per circa 30 minuti. 
Trascorsi i 30 minuti, dividere l’impasto in 4 o 5 parti;


pirlate la pasta ottenendo delle palline e stenderle con un mattarello, ricavando delle piadine sottili. 


Cuocere in una padella antiaderente ben calda con un filo d’olio per piadina (aggiungere ogni volta un pò di olio nuovo), bucherellando la superficie con i rebbi di una forchetta. 
Girare la piadina e cuocere anche dall’altro lato per qualche minuto. 
Si gonfierà un po’ e si colorirà bene. Cuocere in questo modo tutte le piadine e farcire a piacere.








Tempo: 1 ora Servizio per: 2 persone Complessità: Facile

Tagged: , , , , , , , ,

4 commenti:

Mpia ha detto...

Ho provato questa ricetta e devo dire che è davvero un ottimo metodo per recuperare l' esubero di lievito madre !

teresa somma ha detto...

Siiii, è davvero una valida alternativa......e poi sono buonissime!!

Gioia ha detto...

Buonissime....ottimo metodo di recupero dell'esubero per una cena veloce e sfiziosa. Complimenti......seguo tutte le tue ricette e sei bravissima.

teresa somma ha detto...

Grazie Gioia,
sono contenta che ti siano piaciute...facili e gustose!
Continua a seguirmi....grazie...alla prossima ricetta!